Anziana sola in casa muore di freddo, per scaldarsi aveva solo il caminetto

Montazzoli. Si scaldava solo al fuoco del camino, in casa a Montazzoli, paese del Chietino dove la temperatura è scesa a ­10 e la neve ha superato il metro e mezzo. Soccorsa e trasportata dal 118 all’ospedale di Lanciano, Ersilia, 85 anni, non ce l’ha fatta: ricoverata con sintomi di ipotermia è morta qualche ora dopo. La donna viveva sola, ma i parenti andavano a trovarla due volte al giorno. Anche ieri, quando un nipote le ha fatto visita in mattinata e poi nel pomeriggio; è stato allora che ha notato che non stava bene e ha chiamato i soccorsi. I carabinieri della compagnia di Atessa (Chieti), coordinati dal capitano Marco Ruffini, non hanno evidenziato alcuno stato di abbandono, inoltreranno comunque rapporto alla Procura di Lanciano.

 

 

“Siamo molto colpiti da quanto accaduto, abbiamo sofferto molto con questo freddo”, racconta il sindaco di Montazzoli, Felice Novello, ricordando che la signora si scaldava solo con il focolare. In casa, come spesso accade ancora in alcuni paesi di montagna, non aveva impianto di riscaldamento e non usava stufe.