Temperature record in Abruzzo, tante zone sotto i -10 gradi mentre il record è di quasi a -20

L’Aquila. Se le nevicate, dopo l’eccezionale ondata di maltempo dei giorni scorsi, stanno dando una tregua, in Abruzzo, nelle ultime ore, il grande protagonista è il freddo. Vero e proprio gelo nella provincia dell’Aquila, con il record di -19.4 gradi registrato nella notte a Navelli, a 723 metri di altezza.

A L’Aquila città, 625 metri, stamani, si registravano -12.8 gradi. Freddo polare, secondo le rilevazioni dei sistemi di ‘Caput Frigoris’, anche ad Avezzano, 770 metri, dove, sempre stamani, la temperatura è scesa fino a 10.3 gradi sotto lo zero. A Pescasseroli, paesino di montagna a 1.170 metri, il termometro ha raggiunto i -17.1 gradi e a Santo Stefano di Sessanio, 1.220 metri, i -15.8. Sul Monte Genzana, 1.980 metri sul livello del mare, temperatura scesa a -15.7 gradi, nella famosa Rocca Calascio, 1.450 metri, a -11.7 e nella zona del lago di Campotosto, 1.410, a -12.1. Gelo anche sulle montagne del Teramano. Al rifugio ‘Franchetti’, sul Gran Sasso, a 2.433 metri di altitudine, il termometro è arrivato a -15.9 gradi e a Prati di Tivo, 1.450 metri, a -10.4 gradi.