#Rigopiano: due turbine disponibili a pochi chilometri da Farindola, agli atti l’sms di un operaio

Rigopiano. “Ci sono due turbine disponibili”. E’ finito agli atti dell’inchiesta questo sms inviato da un operaio al dirigente del settore viabilità della Provincia di Pescara. Due ore e mazza prima che la valanga travolgesse l’hotel Rigopiano uccidendo 29 perone due mezzi dell’Anas erano in servizio a Penne, esattamente a soli 12 chilometri da Farindola. In quel momento la Provincia di Pescara aveva già ricevuto il messaggio d’aiuto del direttore dell’albergo delle 13.40.

In particolare, come riporta Tiscali, l’sms in questione è agli atti nel filone d’inchiesta sull’omissione di soccorso, disastro colposo e omicidio colposo plurimo portata avanti dalla Procura di Pescara. Il messaggino sarebbe stato inviato dal telefonino di un operaio della Provincia ad un dirigente del settore viabilità dello stesso ente. “Ci sono due turbine disponibili dell’Anas a Penne”. Il dipendente ha già messo a verbale la circostanza e ricostruito la vicenda davanti ai carabinieri forestali che indagano sulla vicenda. Inoltre pare che una delle due turbine sia è rimasta per alcune ore in pausa fino a quando non è scattato l’allarme del crollo di Rigopiano.