Angelo Branduardi dal vivo a Festiv’Alba giovedi. Cresce l’attesa per l’artista italiano

Massa D’Albe – Settimana ricca di eventi quella che si è conclusa ieri, domenica 6 agosto. Dopo i quattro appuntamenti con il cinema all’aperto che da martedì a venerdì hanno catalizzato l’attenzione di numerosi appassionati e curiosi, sabato è stata la volta dello show multimediale “The Beatlestory”. In un lungo viaggio, durato più di due ore, è stata ripercorsa l’intera carriera artistica della band di Liverpool, omaggiata non solo da un’esecuzione magistrale dei pezzi più celebri, ma anche da filmati d’epoca e da costumi di scena che hanno fatto scendere una lacrimuccia ai più nostalgici. In tanti si sono lasciati trasportare dalla magia senza tempo delle hit più celebri dei “Fab Four” come “Yesterday”, “Penny Lane”, “Come Togheter” e la conclusiva e scatenata “Hey Jude”, cantando e ballando per tutta la durate del concerto.

Dopo lo show tributo ai The Beatles, però, anche la chiesa di San Pietro è tornata a essere protagonista grazie al penultimo appuntamento al suo interno. Ieri, infatti, si è esibito il gruppo “Marsican Brass Quintet”, band composta da musicisti marsicani che hanno proposto un repertorio in grado di spaziare dalla musica classica al jazz, passando per le colonne sonore di alcun film d’autore. Prestazione convincente e, ancora una volta, ottima risposta del pubblico.

Ma l’attenzione è tutta rivolta al concerto di Angelo Branduardi che giovedì 10 agosto si esibirà all’anfiteatro romano. Per questo tour celebrativo, che sta riscuotendo incredibili consensi in tutta Italia, il noto cantautore proporrà il repertorio storico unito a brani composti di recente. Le sue hit, infatti, grazie ai richiami al mondo musicale e favolistico medievale ben si sposano in una location incantata, senza tempo e dall’importante valore artistico e storico per un matrimonio nel segno dell’antichità.
E’ lo stesso Branduardi a presentare al pubblico l’evento: “Il concerto sarà basato sui miei brani più famosi che nel corso della mia, ormai lunga carriera, sono diventati veramente numerosi.  Ce ne sarà per tutti e nessuno resterà deluso”.

Per quello che si annuncia come l’evento più atteso di questa manifestazione, ricordiamo che solo in caso di maltempo il concerto verrà spostato al Teatro dei Marsi (senza alcuna variazione sul costo del biglietto). Sarà premura dell’organizzazione comunicare attraverso i propri canali ufficiali l’eventuale cambio di location. Si comunica che, al giorno d’oggi, sono rimasti solo 43 biglietti disponibili. Il concerto inizierà alle ore 21.15, si raccomanda puntualità.