AbruzzoLive

Uomo annega in mare: portato a riva da bagnanti, inutili i tentativi di rianimazione

Pescara. Un turista romano di 64 anni è morto stamani mentre faceva il bagno, in un tratto di mare al confine tra Pescara e Montesilvano (Pescara). Il decesso, secondo i primi accertamenti, sarebbe conseguenza di un malore che lo ha colpito in acqua. A lanciare l’allarme è stato un bagnino che ha notato il corpo dell’uomo in mare, all’altezza dello stabilimento ‘La Lampara’, a Pescara. Il 64enne è stato subito recuperato, portato a riva e soccorso, anche con l’aiuto di un infermiere che era in spiaggia. Sul posto poi è intervenuto il 118, ma ogni tentativo di rianimarlo è stato inutile.

 

Successivamente è stato accertato che l’uomo era allo stabilimento ‘Le 3 Palme’ di Montesilvano, dove è stata rintracciata la moglie. Degli accertamenti si è occupata la Guardia Costiera di Pescara.