Tamponamento a catena in A14: coinvolti sindaco di Pescara e moglie, andavano all’assemblea Anci

Pescara. Il sindaco di Pescara, Marco Alessandrini, è rimasto coinvolto in un incidente stradale avvenuto stamani sull’autostrada A14, tra i caselli di Fano e Pesaro. Il primo cittadino, in viaggio istituzionale con l’auto di servizio, era con la moglie Mariela Di Nicolantonio e con l’autista del Comune Giovanni Zappacosta. Stavano raggiungendo Vicenza per l’assemblea annuale dell’Anci. “Tutto a posto, ora
siamo in pronto soccorso per gli accertamenti”, dice Alessandrini, raggiunto telefonicamente dall’ANSA. L’Audi A6 su cui viaggiavano, secondo le prime informazioni, ha frenato dietro ad una colonna di automobili in coda quando è stata tamponata con violenza da un altro mezzo guidato da un uomo della provincia di Chieti.

Soccorsi dal 118, Alessandrini e la moglie sono stati trasportati all’ospedale di Pesaro. Lamentano dolori alla schiena e al collo, ma non avrebbero riportato traumi significativi. “Grande spavento, ma stiamo tutti bene – dice il sindaco al telefono mentre è in attesa di essere visitato in pronto soccorso – C’è stato un improvviso rallentamento, noi abbiamo frenato e l’auto dietro di noi ci ha tamponato. Poi ne è scaturito un tamponamento a catena. Siamo stati soccorsi dal 118 di Marotta e ora siamo in attesa di essere visitati”. Già nei minuti successivi all’incidente il sindaco aveva subito tranquillizzato tutti quanti sui social network, postando una foto sorridente
dall’interno dell’ambulanza, con la scritta “Stanno tutti bene”.