Prevenzione e screening del tumore al seno in Abruzzo: le donne incontrano l’Assessore Paolucci

Chieti. Nel mese della prevenzione del tumore al seno, le donne Abruzzesi chiedono provvedimenti concreti da parte delle Istituzioni per risolvere le carenze dello screening mammografico. L’Abruzzo è la quarta Regione italiana, dopo Sicilia, Calabria e Campania, con il più basso numero di donne che si sottopongono alla mammografia. Sono ancora troppe le donne che non vengono informate adeguatamente, non riescono a mettersi in contatto con il centro screening di riferimento, non ricevono l’invito per sottoporsi ai controlli.

Europa Donna Italia, il movimento a tutela dei diritti delle donne riguardo a prevenzione e cura del tumore al seno, insieme alle associazioni di volontariato dell’Abruzzo incontrerà l’Assessore Paolucci e le Autorità sanitarie regionali a Chieti il 20 ottobre in un convegno pubblico per fare il punto sulla situazione dello screening e dei percorsi di cura e concordare un piano di azione che assicuri servizi omogenei e di qualità a tutte le donne abruzzesi.