Appicca fuoco per bruciare le sterpaglie e muore nel rogo avvolto dalle fiamme

Lanciano. Un uomo di 95 anni è stato trovato morto bruciato nel canneto in fiamme: l’incidente è avvenuto ieri pomeriggio alle 16 nelle campagne di Civitella Messer Raimondo (Chieti). A perdere la vita è stato Angelo D’Amico, residente del posto. Nel tardo pomeriggio il pensionato si era recato nel podere per ripulirlo dalle sterpaglie. Mentre il canneto era in fiamme, visibile dal paese, è scattato l’allarme.

Sul posto sono subito giunti i vigili i quali mentre spegnevano l’incendio hanno trovato l’uomo senza vita. I carabinieri stanno accertando le modalità del decesso se avvenuto per asfissia, legata alle esalazioni dell’incendio, oppure se
l’anziano era stato precedentemente colto da malore.