Infermiere arrestato, la direzione generale della Asl attiva il procedimento disciplinare

Giulianova. La Direzione Generale della ASL di Teramo ha appena appreso dalla Stampa la notizia dell’arresto ai domiciliari di un infermiere in servizio presso l’Ospedale di Giulianova, e della misura cautelare di obbligo di dimora per un autista della Confraternita della Misericordia Onlus di S. Nicolò a Tordino, ritenuti responsabili, in concorso, di aver sostituito le provette di sangue di automobilisti sorpresi alla guida sotto effetto di droga, con provette di sangue “pulito”.

Il Direttore Generale, nel merito, comunica che, non appena ricevuti gli atti formali dalle Istituzioni deputate, provvederà all’immediata sospensione dal servizio del dipendente e all’avvio del procedimento disciplinare e, comunque, qualora i fatti corrispondessero al vero, sta seriamente valutando la possibilità di licenziare il dipendente per cessazione del rapporto di fiducia. Nel contempo, anche i Servizi che la Misericordia Onlus fornisce alla ASL di Teramo, già notevolmente ridotti in quest’ultimo anno, verranno eliminati completamente, alla scadenza della convenzione a fine 2017.