Risonanza magnetica da 1 milione di euro ferma, Pettinari: ospedale di Popoli abbandonato

Popoli. Ospedale di Popoli abbandonato secondo il consigliere regionale del M5S Domenico Pettinari, vice presidente della Commissione Sanità che ha preannunciato un’interrogazione. “L’apparecchiatura per la risonanza magnetica – costata circa un milione di euro – è ancora ferma e l’impianto elettrico non a norma crea continue interruzioni di corrente – dice Pettinari che aggiunge: “con i 300mila euro appaltati per l’adeguamento dei locali destinati ad ospitarlo siamo su uno spreco di circa 1milione e 300 mila euro ed ancora hanno il coraggio di parlare di ‘mancanza di fondi’”. “La mancata attivazione della risonanza magnetica è stata certificata anche dal Comando Carabinieri per la Tutela della Salute di Pescara, in occasione del sopralluogo effettuato il 18 ottobre 2017 ed io, in data 21 luglio 2017, ho depositato anche un esposto alla Procura Regionale della Corte dei Conti per accertare eventuali danni alle casse pubbliche “.

“Ma come se non bastasse – continua il vice presidente della Commissione Sanità – sempre presso il Presidio Ospedaliero di Popoli è stato certificato, dagli Uffici Tecnici, un grave problema nell’impianto elettrico, con particolare riferimento alla cabina elettrica del piano terra nel vecchio corpo di fabbrica ospedaliero. Un problema che necessita di urgenti e improcrastinabili lavori di adeguamento e messa a norma, anche con riguardo alle parti complementari, essendo presenti cavi elettrici volanti con parti della cabina non protetti, parti danneggiate e non funzionanti”.