Bus Tua in panne sull’autostrada: fiamme avvolgono la ruota, ma l’azienda precisa: solo fumo

Pescara. Ancora una volta un pullman ‘Tua’ avvolto dal fumo in autostrada: a denunciarlo sono alcuni dei 20 pendolari della linea L’Aquila-Pescara che oggi, per l’ennesima volta, sono dovuti scendere in fretta dal mezzo a causa del forte odore di gomma bruciata, mentre il fumo avvolgeva la ruota anteriore destra per un un guasto ai freni. L’autista del pullman ha dovuto fare ricorso all’estintore. “Èormai una situazione insostenibile – affermano alcuni pendolari – sulla stessa linea ieri un altro autobus si è fermato a metà corsa. Si può considerare un miracolo quando si riesce a terminare il viaggio in modo accettabile e nei tempi stabiliti. Bisogna constatare che con Arpa raramente si sono verificate situazioni simili nonostante gli autobus fossero obsoleti. Il passaggio a ‘Tua’ – aggiungono i pendolari – ha determinato il peggioramento nella qualità del servizio per gli utenti: autobus sempre più vecchi e come provano i fatti non sottoposti alla manutenzione ordinaria”. Dopo il guasto, avvenuto nei pressi del casello di Torre dei Passeri (Pescara), i pendolari hanno atteso l’arrivo del pullman proveniente da Roma sul quale poi sono stati fatti salire.

In merito alla notizia apparsa sull’inconveniente ad un bus Tua, si precisa quanto segue. “Il mezzo non è stato interessato da alcun incendio. L’autobus in questione e’ il numero matricola 138 Setra dell’unità produttiva di Pescara. La pasticca dei freni si è attaccata al disco e usciva fumo. L’autista ha azionato l’estintore solo come precauzione. Nessuna conseguenza”. Queste le precisazioni di Tua Spa dopo la segnalazione fatta da alcuni dei 20 pendolari della linea L’Aquila-Pescara di un ennesimo guasto ad un pullman Tua, avvenuto nei pressi del casello di Torre dei Passeri (Pescara). I passeggeri sono stati costretti a scendere dal mezzo ed hanno atteso l’arrivo del pullman proveniente da Roma su cui sono stati fatti salire.