AbruzzoLive

Blitz del Nas all’Excelsior di Montesilvano che ospita migranti, accertamenti su gestione profughi e procedure accoglienza

Montesilvano. Blitz dei Carabinieri del Nas di Pescara all’hotel Excelsior di Montesilvano, Centro di accoglienza straordinaria (Cas), che ospita circa 150 migranti, in esecuzione di un decreto di perquisizione emesso dalla Procura di Pescara che ha aperto un fascicolo per accertamenti sulla gestione dei profughi e sulle procedure di accoglienza. L’ispezione dei militari dell’Arma, condotta in collaborazione con i Carabinieri della Compagnia di Montesilvano, con il personale del dipartimento Prevenzione della Asl di
Pescara e con i vigili del fuoco, era finalizzata a ricercare documenti e materiale relativi alla convenzione della cooperativa che si occupa della struttura. La perquisizione ha interessato anche la sede della cooperativa, a Roma.

E’ stato sequestrato del materiale, tra cui documenti e computer, al vaglio degli inquirenti. L’ispezione del Nas ha riguardato anche aspetti tecnici, igienico-sanitari e in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro. I militari per la tutela della salute avevano già ispezionato la struttura a luglio del 2016.