Imprenditore rapinato in casa: minacciato con pistola per aprire cassaforte e poi legato

San Salvo. Rapina a mano armata ieri sera nel complesso residenziale Le Nereidi a San Salvo Marina dove due persone a volto coperto hanno atteso che facesse ritorno a casa N.F., imprenditore in pensione di 79 anni. Armati di pistola lo hanno costretto ad aprire la cassaforte da dove hanno portato via denaro contante, gioielli e oggetti in oro per un valore stimato in 50mila euro per poi darsi alla fuga. L’anziano che è stato legato è riuscito a liberarsi dopo diversi minuti e a dare l’allarme. Sul posto sono giunti i carabinieri della locale stazione che hanno avviato le ricerche dei due malviventi che hanno agito indossando dei guanti;

non sarebbero state infatti trovate impronte digitali utili a risalire a loro. “Il modus operandi – ha dichiarato il maggiore Amedeo Consales, comandante della Compagnia dei Carabinieri di Vasto – è sicuramente di gente professionista che ha agito con calma e determinazione”.