E’ emergenza rifiuti abbandonati lungo il fiume Sangro, vertice in prefettura per contrastare il fenomeno

Chieti. Un vertice in prefettura domani a Chieti sull’emergenza dei rifiuti abbandonati sulla piana del fiume Sangro, sulle zone vicine e lungo e strade e’ stato convocato dal rappresentante del governo, Antonio Corona, su richiesta dei sindaci di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, e di Altino, Vincenzo Muratelli. All’incontro sono stati invitati il questore, i comandanti provinciali dei carabinieri e della Guardia di Finanza, i dirigenti del Genio Civile e del servizio gestione rifiuti della Regione Abruzzo, il direttore generale dell’ARTA, il capo compartimento dell’Anas e il responsabile della Rete Ferroviaria Italiana, Direzione Territoriale Produzione. “Ci siamo fatti portavoce di un problema che riguarda molti altri centri del Sangro e che deve essere affrontato con decisione – affermano i primi cittadini di Fossacesia e di Altino –

La nostra iniziativa ha incontrato la sensibilita’ del prefetto”. Nel corso della riunione i sindaci ribadiranno la necessita’ di mettere in campo “interventi decisi” per mettere fine ad uno scempio che provoca un grave danno non solo all’ambiente ma anche al turismo. Senza dimenticare – sottolineano i primi cittadini – che i rifiuti abbandonati nel fiume aumentano il pericolo di esondazioni.