Scassinano la colonnina di una stazione di servizio con la mola, arrestati tre romeni ‘professionisti’ del furto

Chieti. Tre romeni, Daniel Potiriniche, di 39 anni, Eugen Popa, di 38 anni, e Ionel Croitoru, 26 anni, arrestati la notte scorsa per furto aggravato dalla Polizia stradale di Lanciano e di Chieti dopo avere scassinato la colonnina Self Service di una stazione di servizio lungo la Fondovalle Sangro nel territorio di Atessa. I tre, definiti ‘veri professionisti’ in una conferenza stampa a Chieti, cui hanno partecipato Questore Raffaele Palumbo, comandante del distaccamento della Polizia stradale di Lanciano, Renato Menna, e sostituto commissario Marco Polidoro della Polstrada di Chieti, hanno prima fatto un sopralluogo nell’area di servizio quindi sono riusciti a neutralizzare un sofisticato sistema di allarme a protezione dell’impianto allacciandosi per l’elettricità ad un pozzetto e usando una mola per scassinare la colonnina ed aprire la piccola cassaforte che si trovava al suo interno ed in cui erano contenuti circa 735 euro. I tre si sono quindi allontanati a bordo di una Lancia Lybra ma nel frattempo un cliente della stazione di servizio aveva segnalato al 113 l’avvenuto furto. I fuggitivi sono stati intercettati da una pattuglia che ha loro intimato l’alt ma la Lancia non si è fermata. Tuttavia il terzetto è stato bloccata da un’altra pattuglia della stradale che nel frattempo si era posizionata all’altezza del territorio di Fossacesia. I tre durante la fuga si sono disfatti di uno zaino contenente parte degli arnesi utilizzati per lo scasso, mentre si erano già diviso il bottino.