Potenzialità e applicazione della tecnologia 5G, Biondi: ‘giornata memorabile per la città’

L’Aquila. “Quella di oggi e’ una giornata memorabile, che rimarra’ nella storia della citta’”. Con queste parole il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, ha aperto il suo intervento nel corso dell’iniziativa che si e’ svolta all’Auditorium del Parco per presentare potenzialita’ e future applicazione della tecnologia 5G a cui hanno partecipato il sottosegretario allo Sviluppo economico Antonello Giacomelli, il presidente e dell’amministratore delegato di Open Fiber, Franco Bassanini e Tommaso Pompei e l’amministratore delegato di Wind Tre, Jeffrey Hedberg. “Questa amministrazione intende proseguire il cammino intrapreso dalla precedente, che ringrazio, perche’ ritiene il 5G garantisce infinite opportunita’ che incideranno sulla vita delle persone. – ha dichiarato Biondi – Cio’ che fino a poco tempo fa era solo immaginabile diventera’ realta’ nei campi piu’ disparati, dalla telemedicina al monitoraggio degli edifici e del territorio fino alla fruizione dei beni culturali e la mobilita’ evoluta”. “E’ arrivato il momento di cambiare approccio rispetto alla tecnologia: non si puo’ piu’ esserne solo ‘consumatori’, ma occorre esserne anche gli artefici – ha aggiunto il primo cittadino – Invito le aziende che gia’ sono in questo territorio e quelle che vorranno avvicinarsi a essere testimoni e protagonisti di un cambiamento epocale. Perche’ c’e’ bisogno di azioni immediate ma anche di guardare al futuro, di sognare ed essere concreti al tempo stessi”. “Avremo fatto un buon lavoro – ha concluso il primo cittadino rivolgendosi al sottosegretario Giacomelli – Se oltre a sfruttare al meglio le applicazioni del 5G faremo in modo che lavoratori altamente specializzati, come quelli della Intecs che rischiano il licenziamento, avranno l’opportunita’ di rimanere in questa citta’ e continuare a lavorare per nel campo della ricerca e del suo sviluppo”.