AbruzzoLive

Rigopiano: Forza Italia chiede e ottiene un consiglio regionale straordinario

L’Aquila. Forza Italia chiede e ottiene la convocazione di un consiglio regionale straordinario con all’ordine del giorno “Tragedia di Rigopiano – fallimento della macchina organizzativa dell’emergenza neve 2017 della Regione Abruzzo, le misure necessarie affinche’ non si ripeta”.     “Vogliamo sapere qual e’ la catena di comando dell’Ufficio di Protezione civile che dovra’ aprire i Coc (Centri operativi comunali) per gestire l’emergenza”, ha chiesto il capogruppo Lorenzo Sospiri. “I 500mila euro approvati per l’emergenza neve sono assolutamente insufficienti; vogliamo capire quanti mezzi abbiamo a disposizione, se sono tutti a disposizione, se sono funzionali, dove sono e chi li disporra’, cose normali in una regione come l’Abruzzo. Ma, vista l’esperienza dell’anno scorso, credo sia giusto – prima di entrare nelle emergenze – che tutti gli abruzzesi sappiano che ci si sta lavorando”.  In attesa di maltempo violento – hanno sottolineato Sospiri e il consigliere di Fi Mauro Febbo – l’Abruzzo e’ ancora privo di difese, con i Comuni prosciugati dalle spese mai rimborsate della scorsa invernata e il rischio che, in queste condizioni, se nulla cambia, la regione paghi di nuovo l’approssimazione con nuove tragedie. “Non ci esprimiamo sulle intercettazioni che vengono quotidianamente pubblicate sulla stampa”, hanno detto Sospiri e Febbo, “su queste sara’ compito della magistratura fare luce. A noi interessa evidenziare come il maltempo abbia dimostrato il totale fallimento della macchina organizzativa dell’emergenza neve 2017 messa in campo dalla Regione Abruzzo”.