Studenti universitari premiati per il recupero e il rilancio dello storico quartiere banca d’Italia a L’Aquila

L’Aquila. Ieri sono stati premiati i quattro studenti che hanno vinto il concorso “Quartiere 2.0”, indetto dalla Sidief, società immobiliare proprietaria dello storico quartiere aquilano “Banca d’Italia”. Il concorso, indetto nei mesi scorsi in collaborazione con  l’Università dell’Aquila e con il patrocinio del comune e di Bankitalia, ha invitato gli studenti universitari a sviluppare ipotesi e soluzioni per il recupero e il rilancio dello storico quartiere duramente colpito dal sisma del 2009. Le soluzioni dovevano prevedere anche idee di carattere innovativo per il recupero e il rilancio degli immobili danneggiati dal sisma, soluzioni smart pensate anche per attrarre nuovi cittadini ed incentivare il mix generazionale, senza barriere architettoniche e dove l’utente possa interagire con il proprio quartiere tramite il web, soprattutto grazie alla tecnologia QRCode. Il gruppo dei vincitori, composto dai quattro studenti della facoltà di ingegneria edile e architettura, Gaetano Marcanio, Daniela Cerasani, Giulia De Paulis e Veronica Di Ciano, prevede un rimborso di 5.000 euro e la possibilità di avere un appartamento arredato nel quartiere per la durata di un anno. @francescoproia