Rfi, Ad Gentile scrive al sindaco: ‘Stazione Sulmona centrale nel collegamento Pescara-L’Aquila’

Sulmona. “La stazione di Sulmona assumerà un ruolo centrale nel collegamento in ferro nel comprensorio interno della regione Abruzzo”. E’ un passaggio della lettera che
l’amministratore delegato di Rfi, il sulmonese Maurizio Gentile, ha inviato al sindaco di Sulmona Annamaria Casini, rassicurando amministratori comunali e cittadini sul valore della realizzazione della bretella ferroviaria, progetto inserito nel Masterplan della Regione e nato in funzione della creazione di un collegamento diretto tra Pescara e L’Aquila ma anche potenziando la linea Pescara-Roma, con raddoppio della tratta Chieti-Pescara. “E’ un chiarimento molto significativo, anche se il progetto nella lettera è stato descritto in linea di massima, perché solo successivamente sarà redatto in ogni particolare – ha dichiarato il sindaco in un incontro con i giornalisti, questo pomeriggio – da ottobre scorso avevo sollecitato l’amministratore delegato Rfi a fornirci elementi certi sul progetto”. La lettera dell’amministratore delegato, come riferito dal sindaco, chiarisce che una fermata verrà istituita nella stazione di S.Rufina, che fu l’originaria stazione del capoluogo Peligno. Per collegare la nuova fermata alla provinciale 51, tra Sulmona e Pratola, sarà realizzato un sottopasso di 69 metri e davanti alla nuova fermata sarà realizzato un parcheggio di 2700 metri quadrati. Interventi consistenti sono anche previsti per la
stazione centrale, con nuove rampe, ascensori, marciapiedi, il servizio wi-fi free ed altri interventi di tecnologia avanzata, per un complessivo restyling. Tutto il progetto dovrà essere completato entro il 2022, con un investimento di circa dieci milioni di euro. “La grande scommessa sarà quella di avvicinare sempre più in termini di velocizzazione della linea ferroviaria Sulmona ed il centro Abruzzo a Pescara e quindi alla costa – ha sottolineato il sindaco – in questo modo se ne trarranno numerosi vantaggi, per il turismo anzitutto ma anche  per altre relazioni che potranno risultare utili alla nostra città e all’intero comprensorio”. Prossima tappa
nell’itinerario di realizzazione sarà la conferenza dei servizi, che verrà convocata in tempi brevi e dove si cominceranno a gettare le reali fondamenta del progetto di bretella ferroviaria.