L’Amicacci trionfa contro la Castelvecchio Gradisca, secondo tempo decisivo per gli abruzzesi

Teramo. La Deco Group inaugura con una vittoria il nuovo corso affidato alla guida di Ozcan Gemi e Andrea Accorsi, ottenuta davanti al proprio pubblico contro la Castelvecchio Gradisca con il punteggio di 75-39. La squadra abruzzese ha reagito nel migliore dei modi a una settimana caratterizzata dalla delusione per l’eliminazione europea e dal cambio di panchina. Il primo quarto è a basso punteggio con qualche errore di troppo al tiro. I padroni di casa si portano avanti andando a segno con De Maggi e Marchionni (6-0), con Gradisca che trova il primo canestro solo al 6′. Nel finale di frazione ai canestri di Macek risponde Rekanovic che tiene vivi gli ospiti (12-7). All’inizio del secondo quarto l’Amicacci tenta di allungare con Macek e Kim ma Gradisca risponde con Giro e Fabris (16-13). Un nuovo tentativo di fuga guidato da Brown, Marchionni e De Maggi viene ricucito da Gracner e Rekanovic (24-19), ma il finale è ancora a favore della squadra di casa che va a canestro con i lunghi De Maggi e Kim (30-21).

La ripresa parte nel migliore dei modi per l’Amicacci che trova il parziale trascinata in attacco da un ispirato Simone De Maggi (42-27). Gradisca riduce lo svantaggio con Rekanovic ma De Maggi e Macek vanno a segno permettendo alla squadra di casa di chiudere il terzo quarto con un vantaggio rassicurante (50-31). L’ultimo quarto è a senso unico, con l’Amicacci che domina sui due lati del campo. Si amplia il divario tra le due squadre, anche con il contributo dalla panchina di Makambo e Miceli, fino al +36 finale. Una buona prestazioni che serve a ritrovare fiducia in vista dell’impegnativa sfida contro la Briantea84 Cantù, in programma sabato prossimo al Palasport di Alba Adriatica.