Irruzione di due uomini armati in centro migranti: un ferito, si teme matrice razzista

Sulmona. Due italiani sono entrati armati la scorsa notte in un centro che ospita migranti a Sulmona. Secondo le testimonianze brandivano un coltello e una pistola presumibilmente scacciacani. Nel caos che ne è seguito, un nigeriano ospite ha riportato una ferita da arma da taglio medicata, con alcuni punti, al pronto soccorso dell’ospedale, da cui è stato poi dimesso. Indagini da parte della polizia per rintracciare gli aggressori.

L’episodio è accaduto intorno alle 23. Gli ospiti della struttura hanno chiesto aiuto, richiamando l’attenzione dei residenti della zona che raccontano di aver avvertito a lungo urla e caos. Ora sull’episodio indaga la squadra anticrimine del commissariato di polizia che sarebbe già sulle tracce degli
aggressori che avrebbero ferito il migrante.