Nuovo ospedale di Chieti, Marcozzi (M5S) diffida la Asl: sono presenti numerose illegittimità

Chieti. La consigliera regionale del M5s, Sara Marcozzi, torna sulla vicenda della finanza di progetto per la costruzione del nuovo ospedale di Chieti. Questa mattina, ha inviato una diffida al Direttore generale della Asl, Pasquale Flacco, al Direttore amministrativo, Tiziana Petrella e per conoscenza alle Procure della Repubblica di Chieti, Pescara e L’Aquila, nonché alla Corte dei Conti e all’Anac.

 

“In queste due settimane”, ha sottolineato, “ho avuto modo di approfondire le ultime delibere approvate dalla Giunta regionale e sembra di essere di fronte a puro dilettantismo amministrativo. Per questo ho deciso di inviare una diffida alla Asl, mettendo in conoscenza anche le procure. Mi auguro che il Dd Flacco faccia proprie le mie perplessità, procedendo al blocco della procedura e ricorrendo contro la delibera di Giunta che impone alla Asl, a mio avviso illegittimamente, determinate scelte. Sono numerose le illegittimità che a nostro parere metterebbero in serio rischio tutta la procedura”.