The news is by your side.

21enne aquilano accoltellato in Inghilterra, sospettato trasferito una in casa di cura

Londra. Si trova all’interno di una struttura psichiatrica il ventenne italiano arrestato per l’omicidio di Francesco Leccese, il 21enne aquilano ucciso nel corso di una lite a Birmingham dove viveva da qualche mese. È quanto ha detto la polizia delle West Midlands, secondo cui il sospetto non è stato ancora formalmente incriminato e il suo caso è stato aggiornato a gennaio 2015. Francesco Leccese come tanti altri ragazzi della sua età si era trasferito in Inghilterra in cerca di lavoro, poi il 18 novembre scorso la tragedia. Il 21enne aquilano viene ucciso nella sua abitazione con diverse coltelMosque stabbing Birminghamlate. Ed ora l’unico sospettato di essere l’assassino, un coetaneo e connazionale della vittima è stato rinchiuso in una struttura psichiatrica in attesa di essere incriminato oppure no per omicidio. “Francis” come erano solito chiamarlo i suoi amici e colleghi ha lasciato un grande vuoto e nei giorni scorsi si è svolta una fiaccolata in suo ricordo, a cui hanno preso parte centinaia di persone, che si è conclusa di fronte al casinò dove lavorava come croupier. Le indagini sull’omicidio di Francesco non sono ancora giunte a conclusione ma l’ipotesi che si fa strada è quella di una lite scoppiata tra il giovane aquilano e il suo inquilino, unico sospettato, degenerata in un accoltellamento. La polizia delle West Midlands ha detto che il caso è stato aggiornato a gennaio.