The news is by your side.

70mila euro per la strada Aragno-Assergi, D’Angelo: “impegno onorato”

L'esponente aquilano del gruppo "Cambiamo" conferma il riconoscimento finanziario per l'opera infrastrutturale da parte del ministero

L’Aquila. Un risultato storico quello di questo dicembre per le infrastrutture dell’entroterra aquilano, che già guarda al prossimo ambizioso progetto stradale tra Arischia e Collebrincioni, ma che in questo fine anno canta vittoria sull’ambito stanziamento dei 70000 euro per la progettazione stradale nel tratto Aragno-Assergi.

 

Il Consigliere dell’Aquila Daniele D’Angelo del gruppo “Cambiamo” ringrazia l’amministrazione comunale dell’Aquila e in modo particolare l’assessore Carla Mannetti per aver inserito l’opera tra le priorità del Pums. “Da sempre considerata di primaria importanza dalle comunità interessate ” dichiara D’Angelo “questa strada assume una valenza ancor più strategica nel periodo particolare che stiamo attraversando, che vedrà nella produzione locale e nel turismo montano una filiera fondamentale di ripartenza economica  e sociale. Grazie a quest’opera, infatti, le frazioni di Collebrincioni e Aragno, per anni frenate nel loro sviluppo dalla mancanza di una viabilità adeguata, verranno messe in collegamento diretto con aree di grande interesse turistico come Fonte Cerreto e Campo Imperatore”.

 

La località di Aragno vedrà la sua prima connessione al sistema viario della fascia pedemontana aquilana oltre ad ottenere un’uscita autostradale raggiungibile in meno di 5 km – a differenza dei 20 attuali bui e tortuosi di Assergi –  e a percorrenza scorrevole. “Tutto ciò” prosegue il Consigliere ” oltre a rappresentare un fattore essenziale di socialità e di ripresa economica, garantirà anche una migliore salvaguardia del patrimonio naturalistico e un più efficace soccorso in caso di incendi e calamità”.