The news is by your side.

A 24 e A 25, Regione apprezza progetto Toto, ma occorre soluzione alternativa

L’Aquila. “La Regione Abruzzo detta le condizioni per dire si’ al progetto di messa in sicurezza della autostrade A24 e A25”. Lo afferma Camillo D’Alessandro, consigliere di maggioranza delegato ai Trasporti. “La nota del presidente D’Alfonso datata 11 luglio – spiega l’esponente politico – chiarisce definitivamente cio’ che vuole mettere la Regione su questa partita, e come sempre lo fa entrando nel merito ed evitando di precostituirsi nei partiti del no o del si’ a prescindere. Autostrada_A24-600x399Parte del progetto va modificata, altrimenti lo stesso diventerebbe irricevibile in quanto – come scrive giustamente il presidente – emergono con l’evidenza determinata dalla nota dello stesso governatore ‘le irrisolvibili criticita’ delle scelte progettuali adottate, di distruttivo impatto socio-economico, per le quali si richiede di provvedere alla ricerca di soluzioni alternative’ che tengano soprattutto conto delle ‘ripercussioni negative al contesto socio-economico del territorio di Sulmona e della Valle Peligna, caratterizzato da una particolarita’ geografica anche in ragione di un complicato e significativo contesto orografico e ambientale definibile area di confine’. Al contrario di chi dice no a prescindere – commenta infine D’Alessandro – noi condividiamo il tema posto dal presidente D’Alfonso circa la scelta progettuale tesa ad evitare l’isolamento del territorio attualmente servito e apprezziamo la scelta strategica di velocizzare il collegamento e di mettere adesso in sicurezza l’infrastruttura senza aspettare la prossima calamita’”.