The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

A cento anni di distanza, Orsogna rivive la Grande Guerra con una mostra dedica a quei terribili giorni

Orsogna. A cento anni dalla fine della prima guerra mondiale il Centro polivalente di Orsogna ospita una mostra dedicata a 34 pannelli tratti da copertine e pagine della ‘Domenica del Corriere’ pubblicate tra 1914 e 1918 che raccontano uno dei conflitti più sanguinosi della storia dell’umanità.

L’evento è stato inaugurato alla presenza di alunni delle scuole medie e del sindaco di Orsogna Fabrizio Montepara. A illustrare i pannelli esposti il presidente dell’Associazione amici di Bocca del Serchio Alberto Gradin.

La mostra, aperta fino al prossimo 10 ottobre (9-12.30 e 17-19.30), è itinerante in Italia e ha il patrocinio dell’Istituto nazionale per la guardia d’onore alle Reali tombe del Pantheon e della Struttura di missione per le celebrazioni del centenario della Grande Guerra della Presidenza del Consiglio dei ministri.

“L’obiettivo – spiega Montepara – è mantenere viva la memoria storica di questo evento tragico e glorioso che contribuì a unire, sia pure nel dolore, quella che era una giovane nazione”.