The news is by your side.

A L’Aquila l’incontro industry 4.0, tappa del roadshow nazionale di Confindustria: come cambia l’impresa

L’Aquila. “Industry 4.0 – Preparati al futuro. Strumenti operativi, tecnologie e servizi di supporto per le imprese”, è il progetto ideato da Confindustria che si articola a livello nazionale attraverso 18 incontri sul territorio.

Giovedì 19 aprile, con inizio alle 10.00, è in programma l’incontro a L’Aquila, presso la locale sede confindustriale (Località Campo di Pile – zona industriale). Il roadshow ha l’obiettivo di approfondire i temi legati all’Industria 4.0. Non solo i vantaggi legati alle agevolazioni previste attraverso il piano industria 4.0, ma anche il significato della “quarta rivoluzione industriale”, un modo innovativo di fare impresa che investe l’organizzazione aziendale, oltre che i processi produttivi. L’incontro dell’Aquila è organizzato in collaborazione con Confindustria Abruzzo, referente istituendo Digital Innovation Hub, Confindustria L’Aquila – Abruzzo interno, Confindustria Chieti Pescara, Confindustria Teramo e Confindustria Sistemi Informativi. Per “prepararsi al futuro”, come ricorda il sito dedicato di Confindustria http://preparatialfuturo.confindustria.it/, dove è possibile iscriversi gratuitamente, l’incontro punta a offrire un’opportunità di approfondimento dell’ampio e variegato panorama di Industria 4.0. La sessione della mattina sarà dedicata a illustrare come l’innovazione digitale possa cambiare le strategie di business e come la manifattura del futuro evolverà i propri processi con l’ausilio delle tecnologie abilitanti. La sessione pomeridiana, invece, si concentrerà su due focus tematici, in particolare su “Big Data, Cloud computing, Cyber Security” e “Manifattura additiva”. L’incontro sarà aperto dai saluti di Marco Fracassi, presidente di Confindustria L’Aquila-Abruzzo interno, Agostino Ballone, presidente di Confindustria Abruzzo e Pierluigi Biondi, sindaco dell’Aquila. Le relazioni sono affidate a Valentina Carlini, area politiche industriali, Confindustria (strumenti del piano nazionale industria 4.0), Lino Olivastri, consigliere delegato di Confindustria Abruzzo referente per DIH Abruzzo e industria 4.0 (Digital Innovation Hub: one stop shop per le imprese), Fortunato Santucci, docente di sistemi di telecomunicazioni dell’università dell’Aquila (competence center e trasferimento tecnologico), Leonardo Quattrocchi, manager e docente di business development università Luiss Guido Carli (strategie di business e innovazione digitale: creare valore nella digital trasformation), Alessandro Marini – componente OCG cluster tecnologico “fabbrica intelligente” e cluster manager AFIL (la manifattura del futuro: processi, applicazioni e tecnologie abilitanti). Nella sessione pomeridiana si terranno laboratori tematici coordinati dai delegati di Confindustria Abruzzo, su big data, cloud computing e cyber security” (coordina Luigi Angelucci, a cura di Francesco Paciello, Tim e Paolo Innocenzi, Olivetti); “manifattura additiva” (coordina Lino Olivastri, a cura di a cura di Donato Orlandi – INFN laboratori nazionali Gran Sasso e Rocco Santoleri – COESUM). Il Presidente di Confindustria L’Aquila, Marco Fracassi: “Con questa iniziativa rivolta al sistema delle imprese prosegue il nostro forte impegno sui focus e sui paradigmi di industria 4.0; l’incontro di giovedì segue il roadshow nazionale di un anno fa che ha sancito proprio a L’Aquila la nascita del DIH abruzzese e l’evento di successo sanità 4.0 dello scorso settembre. Stiamo intensificando le occasioni di studio e confronto proprio per sensibilizzare le imprese alle opportunità della quarta rivoluzione industriale, per rilanciare la competitività aziendale e lo sviluppo del nostro territorio”. Il Presidente di Confindustria Abruzzo, Agostino Ballone: “con questo evento quale ulteriore passo, si conferma l’intenzione da parte del nostro sistema associativo regionale di sviluppare un confronto proficuo sui nuovi paradigmi dettati da “Industria 4.0”, a partire dalla costituzione in Abruzzo del digital innovation hub. Al fine di fornire al sistema delle imprese i giusti supporti tecnici, Confindustria Abruzzo ne ha già avviato, infatti, il percorso costitutivo.”