The news is by your side.

A Loreto Aprutino nasce l’associazione Pleiadi. Il debutto in una serata di parole e musica

Loreto Aprutino. Nella serata di ieri,presso il Nuovo Circolo di Loreto Aprutino diretto e gestito da Livio Peluffo, è stata presentata l’Associazione Culturale Pleiadi “che intende, in un territorio che ancora soffre il disagio del terremoto e la ferita della tragedia di Rigopiano, porsi a servizio nell’ideazione, gestione e organizzazione di progetti culturali che possano essere l’occasione per ritrovare fiducia partendo proprio da ‘noi’ da tutti e ciascuno”.

Parole e  musica in una serata alla quale hanno partecipato tantissime persone coinvolte nello spazio che, soprattutto nei piccoli paesi o nei quartieri delle grandi città, rappresenta una alternativa alla solitudine che costa, in termini sociali e pesa sul benessere della collettività. Il testo di Sabrina De Luca, presidente di Pleiadi, costituita insieme a Gianna Ruzzi e Carla Nobilio, dipana come un racconto che analizza alcune date ricomprese nell’arco temporale che va dal 1950 al 1984 e per ogni anno propone una canzone.

Le melodie eseguite da una jam session composta dalle tre chitarre di Otello Farias, Antonio De Luca e Mauro Scarsella hanno condotto il pubblico negli anni 50 con pezzi di Renato Carosone, Umberto Bindi e via via fino agli anni 80 con Paolo Conte e Pino Daniele. Ricordi di anni che vengono a volte enfatizzati e oggi, attraverso l’ascolto collettivo possono essere radici di memoria ma anche per non smettere di credere nel futuro.

La serata è dedicata proprio ad Otello Farias, celebre tromba abruzzese che, della tradizione bandistica fu testimone autorevole partecipando alla tournée americana di Arturo Toscanini e suonato addirittura per Pietro Mascagni. Presente alla serata il Presidente del Consiglio Comunale di Loreto Aprutino Daniela Valentini, giovane risorsa della politica locale. L’appello di Sabrina De Luca è quello di aprire gli spazi per accogliere i giovani e dare un futuro a questo territorio.