The news is by your side.

A Palazzo Silone D’Alfonso presenta la Giunta Regionale, 6 assessori e il Pd prende tutto

nuova giunta AbruzzoL’Aquila. E poi arriva anche la squadra del Governatore D’Alfonso. E’ stata nominata stamane infatti la Giunta Regionale e ufficializzata durante una conferenza stampa a Palazzo Silone. E’ composta da cinque esponenti del PD e uno di Sinistra ecologia e libertà.nuova giunta In giunta Giovanni Lolli, unico assessore esterno e Vice Presidente di Giunta, nominato direttamente dal presidente Luciano D’Alfonso, e poi Silvio PaolucciMarinella Sclocco, Dino Pepe, Donato Di Matteo e Mario Mazzocca. “È un giorno speciale perché c’è stata la legittimazione con il voto, con il varo della giunta e con il programma di governo che presenteremo” ha detto il Governatore che ha spigato che per le deleghe si dovrà attendere ancora qualche  giorno e poi tutti ai loro posti per realizzare la Regione Facile che gli abruzzesi si aspettano anche perché la lista che ne ha portato alto il nome è rimasta a bocca asciutta. Soltanto per Silvio Paolucci è già certa la delega in Giunta: “Per lui e’ pronto il conferimento della delega su Programmazione economica, Bilancio, Risorse umane e Sanità” ha spiegato D’Alfonso aggiungendo che anche per il consigliere Camillo D’Alessandro è già definita la funzione: “sara’ il punto centrale del confronto politico e amministrativo tra la Giunta regionale e il Consiglio – ha specificato D’Alfonso -. Sara’ il Sottosegretario dell’Ufficio di presidenza, il piu’ stretto collaboratore del presidente della Regione, ma soprattutto l’elemento di raccordo politico e amministrativo sul quale convergeranno le istanze politiche non solo della maggioranza politica ma anche degli abruzzesi, a conferma di quanto per questo governo sia importante la fase di ascolto e vicinanza alla gente abruzzese”. Niente assessorato per il più votato a Regione Facile Lorenzo Berardinatti e niente assessori marsicani, resta fuori infatti anche l’avezzanese Giuseppe Di Pangrazio. Niente da fare anche per Pierpaolo Pietrucci, aquilano, che con tantissimi consensi si è trovato a fare un passo indietro dopo l’altro e che aspetta l’eventuale nomina alla presidenza del consiglio. In molti ora si chiedono cosà farà Abruzzo Civico di Giulio Borrelli che molto si aspettava dalla formazione della giunta minacciando di passare all’opposizione in caso di aspettative disattese. Gianluca Rubeo