The news is by your side.

A Pescara arriva Too Good To Go, l’innovativa app contro lo spreco di cibo

Pescara. Domani, in Italia si svolgerà la Giornata Nazionale contro gli sprechi alimentari con tante iniziative in programma. Dei 15 miliardi di euro in cui si quantifica lo spreco annuo di cibo
in Italia, 13 miliardi sono dovuti alla sfera quotidiana. Appare quindi quanto mai importante puntare
sull’informazione e la prevenzione, partendo proprio dalle nuove generazioni, i consumatori e i ristoratori del futuro.

Ci sono vari modi di combattere lo spreco alimentare. Uno di questi, nato in Danimarca nel 2015 e
approdato da qualche tempo nel nostro Paese, da ieri è arrivato anche in Abruzzo, e precisamente a Pescara dove scaricando la app ‘Too Good To Go?’, chiunque potrà acquistare l’invenduto dei punti vendita aderenti all’iniziativa, ad un prezzo conveniente, prima che venga sprecato. Sarà possibile acquistare il box ad un terzo del prezzo reale. Quattro sono le tipologie di bag: 15, 12, 9 e 6 euro, che il cliente potrà acquistare pagando rispettivamente 4,99, 3,99, 2,99 e 1,99 euro. In due giorni a Pescara sono già 10 gli esercenti che hanno aderito all’iniziativa. L’obiettivo è quello di arrivare ad almeno 60. A fine marzo, l’iniziativa verrà illustrata a Pescara, nel corso di un incontro.

Il team di Too Good To Go sta girando tutta l’ Italia per coinvolgere il maggior numero di persone, informandole in primo luogo sulla problematica sprechi e lanciando poi la sfida ad agire personalmente per dare atto al cambiamento, anche e soprattutto nel proprio piccolo. In Italia sono già 14 le città coinvolte nel progetto di Too Good To Go, fra cui Pescara, con esercizi famosi quali La Chitarra Antica, Osteria numero 1000, Berardo, più svariate rosticcerie e pizzerie.