The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

A Pescara la prima nazionale del documentario su Rino Gaetano. Una giornata per ricordare il grande artista

Pescara. Sarà proiettato a Pescara, in anteprima nazionale, il documentario “Rino” di Gianluca Lalli, incentrato sulla vita dell’indimenticabile cantautore e poeta calabrese. Un vuoto incolmabile, quello lasciato dalla morte di Rino Gaetano, nel panorama musicale italiano. A distanza di anni dalla sua morte, l’autore di “Berta Filava”, “Gianna”, “Il Cielo è Sempre Più Blu”, e molte altre hit ancora, continua a far parlare di sè.

Questo lavoro ha inteso gettare nuova luce sulla vita personale di Rino, ma risulta imprescindibile anche per chi volesse penetrare in profondità il suo universo artistico. Il regista si è avvalso a tale scopo di una serie di interviste da lui stesso realizzate a persone che sono state vicine alla quotidianità di Rino scandita da tappe importanti: l’infanzia a Crotone, gli studi al seminario di Narni, i primi passi mossi nel mondo della musica, il successo, la sua tragica e prematura scomparsa avvenuta il 2 giugno 1981.

Nella giornata – evento a lui dedicata in quel di Pescara, infatti, dopo la proiezione del sopracitato documentario, si alterneranno numerosi musicisti e artisti che ricorderanno la musica di Gaetano con omaggi alle sue canzoni.

Programma della serata:

20.30 – proiezione documentario “Rino” presso all’Auditorium Petruzzi
21.20 – domande ai protagonisti del documentario
22.15 – aperitivo cenato al Mami Wata (buffet illimitato, 10 euro compreso di consumazione)
23.15 – Rinocantando, tribute band
00,30 – Pepper band, set acustico

Ingresso gratuito