The news is by your side.
10M 2

A Pescara torna il Bahance portfolio reviews, la due giorni dedicata alla creatività con lo street artist Mr Thoms

Pescara. Due giorni dedicati alla creatività, con case history, workshop, curated speakers, performance, mostre, contest. È stata presentata questa mattina, nella Sala Giunta del Comune di Pescara, la quarta edizione di Behance Portfolio Reviews. Presenti il vicesindaco Giovanni Di Iacovo, il presidente di Pepe Collettivo Flavio Melchiorre, Maurizio Di Zio e Maura Di Marco, componenti di Pepe Collettivo, e il direttore artistico di IndieRocket Paolo Visci. L’evento, promosso da Adobe e organizzato da Pepe Collettivo in collaborazione con il Comune di Pescara, animerà l’Aurum venerdì e sabato.

Fitto il programma della due giorni, che porterà a Pescara nomi di pregio internazionale nel campo della creatività. Behance Portfolio Reviews è un evento nato da Behance, portale di Adobe che riunisce creativi di tutto il mondo, offrendo ai giovani una concreta possibilità di inserimento nel mondo del lavoro. È proprio grazie ai ragazzi di Pepe Collettivo che la città è diventata una delle roccaforti di Behance.

“All’interno delle tante iniziative organizzate in città nel corso di questi cinque anni”, ha dichiarato Giovanni Di Iacovo, vicesindaco e assessore alla Cultura plaudendo l’iniziativa, “tutte splendide e importanti, ce ne sono alcune che mi sono rimaste particolarmente nel cuore. Una di queste è quella del Behance Portfolio Reviews, per diversi motivi. Innanzitutto, perché è portata avanti da una realtà che è emersa come protagonista nell’innovazione, nella cultura, nella possibilità di vivere nuovi linguaggi legati al giovanile, alla creatività, al design, che è Pepe Collettivo. Behance è stato portato a Pescara alcuni anni fa come un grande esperimento e come un’occasione per far convergere in questa città nomi di primissimo piano legati al design, alla tecnologia, alla creatività, all’arte. Quello che poteva essere un unico appuntamento prestigioso è diventato, invece, un appuntamento con cadenza annuale che ha creato sinergie, diventando inclusivo e coinvolgente. Behance è un festival internazionale di grande robustezza culturale”.

Tra i nomi di rilievo di questa quarta edizione spicca quelli di Mr. Thoms, al secolo Diego Della Posta. Lo street artist romano porterà all’Aurum “Post Mortem”, mostra pop-up che vuole mostrare l’effimero che si cela dietro il mondo dei social network, mostra curata da Alessandra Arpino. Partendo da una riflessione lucida sul rapporto della società attuale con i social, attraverso una selezione accurata di acrilici, stampe, video e installazione, l’artista arriva a snocciolare la vacuità dei rapporti interpersonali ai tempi dello smartphone.

“Oltre a essere uno street artist conosciuto a livello mondiale, Mr. Thoms è un behancer”, ha dichiarato Flavio Melchiorre, “il suo portfolio è stato pluripremiato. Porta avanti una sua ricerca legata all’invasione mediatica dei social. Con lui ci saranno due momenti: uno il venerdì mattina, per i ragazzi, in cui racconterà il suo percorso professionale, e uno il sabato pomeriggio, in cui parlerà della sua esperienza in Messico. Una bella novità sarà la presenza di Picame, una comunità con una eco mondiale. Ci sarà, poi, Otto Gabos, fondatore di Frigidaire. Behance Pescara sta diventando sempre più un Behance Italia”.

“Una novità di questa edizione di Behance sono le attività rivolte ai bambini: il workshop di costruzioni in legno, a cura dell’associazione Miricreo, e la merenda creativa in inglese, a cura di ART4KIDS”, ha spiegato Maura Di Marco, “altra novità è l’incursione nell’arte contemporanea. Non solo pubblicità e fotografia, il creativo ha anche una vena artistica. Abbiamo iniziato una collaborazione con riviste di settore, che saranno presenti all’evento. Un ringraziamento particolare va alle scuole e alle università che ci supportano: Accademia delle Belle Arti de L’Aquila, Infobasic, Scuola Comics, Università D’Annunzio con il corso di laurea in Design, Università Europea del Design, ISIA Pescara Design. Abbiamo cercato di ampliare ancora di più il respiro di questo evento, ci crediamo molto e vogliamo renderlo sempre più importante. Il programma è fittissimo e in grado di soddisfare tutti i gusti”.

Tra le numerose iniziative, la tavola rotonda “Arte e rigenerazione urbana”, in programma sabato mattina dalle 11 alle 13. Prosegue, inoltre, la collaborazione con IndieRocket: è in programma venerdì alle 20 il concerto dei Collisions: creatività, sperimentazione e design in musica. Ci sarà la possibilità, per i giovani creativi di mostrare i propri portfoli a esperti del settore.

“Come ogni anno, la nostra attenzione è rivolta ai ragazzi. Inizieremo con con la sessione del venerdì mattina dei Curated Speakers. Oltre a Mister Thoms, artista poliedrico, avremo il designer e art director Andrea Berretta, l’influencer Federicola, molto ricercata. Offriamo uno spaccato di come con la creatività, che spesso nasce da una passione, si possa realmente fare lavoro”, ha sottolineato Maurizio Di Zio, “con l’IndieRocket abbiamo organizzato un evento nell’evento: il concerto dei Collisions, di design e sperimentazione musicale. Behance è proprietà di Adobe, che ha oltre otto milioni di follower. Siamo riusciti a far diventare Pescara una comunità riconosciuta, ponendo l’attenzione sulla città e i suoi creativi. Il programma è molto sostanzioso. Con i workshop gratuiti, a cui ci si può iscrivere attraverso il web, parliamo ai ragazzi e mostriamo loro che con la creatività si può lavorare. Ci sarà la fotografia, con Dario Coletti che terrà un workshop sulla lettura del racconto fotografico. Chiuderemo l’evento, sabato alle 18, con la case history del fotografo Maximilian Schroder”.