The news is by your side.

A Roccaraso apre un’altra pista, procede la stagione sciistica nell’Alto Sangro tra agonismo e fiaccolate

L’Aquila. Diciotto piste aperte, un fitto calendario di appuntamenti agonistici e un lungo elenco di eventi che si terranno nei prossimi giorni. Skipass Alto Sangro, grazie al lavoro svolto col sistema d’innevamento programmato, è il comprensorio sciistico dell’appennino col maggior numero di piste aperte. “L’ultima novità a Roccaraso è l’apertura della pista ‘Valle delle Gravare di destra’, l’azzurra da 1,6 chilometri dell’Aremogna sulla quale da sabato scorso è scattato il semaforo verde”, afferma il presidente del consorzio Ski pass Alto Sangro Venturino Margadonna. Il carnet di piste a disposizione è comunque ricco.

All’Aremogna si può sciare anche sulla “Rossa-Le Aquile”, su entrambe le piste servite dalla seggiovia triposto “Pallottieri”, sulla rossa “Macchione” e sull’ azzurra “Principessa Giovanna” che conduce alla stazione di partenza della seggiovia delle Gravare di Sotto e delle due cabinovie a dieci posti (Gravare-Toppe del Tesoro e Gravare-Macchione-Pizzalto) che sono regolarmente funzionanti insieme alla cabinovia esaposto dell’Aremogna. A Pizzalto c’è stato il gran debutto per la pista rossa “Canguro” che è in ottime condizioni e si può sciare anche sulla “Paradiso” e sulla “Biancaneve”.

A Monte Pratello  è in eccellenti condizioni la pista nera “Del Bosco” e sono regolarmente aperte la pista azzurra “Fontanile”, e la pista “Rossa”. Tra agonismo, fiaccolate e divertimento procede a pieno regime la stagione sciistica nell’Alto Sangro. Il primo febbraio ci sarà la tappa di “Rds Play On Tour”, l’8 febbraio ci sarà il Vertical Winter tour 2020 e il 15 febbraio sarà la volta di “Radio Italia Winterland tour”. Sempre a metà febbraio ci sarà la tappa europea dello Snow volley tour. Tantissime le gare in programma: nel prossime week end ci sarà una gara interregionale di gigante, il 16 febbraio le selezioni del “Pinocchio su sci” e il 25 febbraio quelle per le fasi finali del “Gran Premio Giovanissimi”.