The news is by your side.

A Teramo negozi aperti e poca gente in strada. Accese luminarie, D’Alberto: sono luci di speranza

Teramo. Poca gente nei negozi ma tanta a passeggio nella seconda giornata di zona arancione in Abruzzo. E così nonostante il Comune avesse tenuto top secret il giorno e l’ora dell’accensione delle luminarie ieri pomeriggio, quando è scattata l’ora x, il corso era pieno di famiglie e ragazzi a passeggio. Intanto il Comune con l’accensione delle luci di Natale ha voluto lanciare un messaggio di speranza alla città. Non a caso quest’anno il Natale Teramano, seppur senza manifestazioni in piazza, avrà come slogan “Accendiamo la speranza”.

“Questo è l’anno più difficile di anni difficilissimi”, ha detto il sindaco Gianguido D’Alberto, “e quelle che abbiamo acceso oggi sono luci di speranza, che ci consentono di richiamare il valore di illuminare le nostre virtù. Un pensiero speciale va ai medici, ai sanitari, a coloro che non ce l’hanno fatta e che non ci sono più”.