The news is by your side.

Abruzzo in fiamme e nessuno ne parla, Razzi: ‘Questo è più importante dei razzi che spara la Corea di qua o di là’

L’Aquila. “Io da tempo dico che bisogna mediare, dialogare. Il dialogo è ciò che porta bene a tutti, non solo a qualcuno. Ora sembra che si sono svegliati tutti all’improvviso, hanno scoperto tutti l’acqua calda, tutti sottolineano l’urgenza di dialogare. Io però dico che ho altri problemi in questo momento. Quello dell’Abruzzo. Dopo la neve e il terremoto ora anche il fuoco. E nessuno fa niente. L’Abruzzo sta bruciano e nessuno ne parla. Tutti se ne lavano le mani, come Ponzio Pilato. Perché nessuno parla di quello che accade in Abruzzo?

Forse c’è razzismo nei confronti dell’Abruzzo e degli abruzzesi? Sta andando in fiamme un patrimonio non solo degli abruzzesi ma di tutto il mondo. Questo è più importante de razzi che spara la Corea di qua o di là”. Lo ha detto il senatore Antonio Razzi nel corso di una intervista a Radio Cusano Campus