The news is by your side.

Abruzzo martoriato dagli incendi, evacuati cento abitanti minacciati dalle fiamme

Teramo. Gli incendi hanno martoriato la provincia di Teramo, costringendo, ieri sera, anche all’evacuazione del piccolo centro di Cusciano, una frazione del Comune di Montorio al Vomano (Teramo). Per affrontare le fiamme sul comando provinciale dei vigili del fuoco di Teramo ha richiamato dal servizio tutto il personale disponibile, concentrato nella località sulla colline di Montorio dove diversi focolai di incendio hanno accerchiato l’abitato e il denso fumo ha reso irrespirabile l’aria. Il comando dei vigili, in accordo con le autorità comunali, ha deciso l’evacuazione degli abitanti, tra i quali anche una ultranovantenne non autosufficiente. I circa 100 residenti, sono stati radunati alle porte della frazione e poi trasferiti in una struttura alberghiera di
Montorio dove trascorreranno la notte.

Sul posto anche l’elicottero dei vigili del fuoco del comando di Pescara ha effettuato lanci di acqua per spegnere i roghi che sono attualmente vivi. Nel pomeriggio altri incendi hanno interessato le frazioni di Trinità e Morge al confine con il comune di Campli (Teramo) mentre un altro rogo, molto probabilmente doloso, ha messo a rischio alcune palazzine nel quartiere di Colleatterrato Alto a Teramo. Diversi ettari di boscaglia e ulivi sono infatti andai a fuoco in contrada Casalena, impegnando a lungo pompieri e volontari della Protezione civile.