The news is by your side.

Abruzzo meta ambita dai pensionati d’America protagonista del magazine ‘Live and Invest Overseas’

L’Aquila. La premessa e’ che l’Abruzzo rappresenta, per la prestigiosa rivista americana Huffington Post, uno tra i migliori posti al mondo dove ritirarsi per la pensione. Il fatto e’ che il Centro Estero delle Camere di Commercio d’Abruzzo e’ stato protagonista, nei giorni scorsi, ad Orlando in Florida, alla conferenza annuale del magazine “Live and Invest Overseas”, leader mondiale nella ricerca e divulgazione di informazioni sul mercato immobiliare internazionale, con un’attivita’ capace di muovere 1 milione e 800 mila pensionati ed investitori americani ogni anno. Nello specifico, il Centro Estero e’ stato invitato a presenziare e relazionare circa lo stile di vita italiano, sulle bellezze naturalistiche e le opportunita’ di investimento in Abruzzo. Una platea selezionata, di oltre 300 investitori statunitensi, era presente al congresso con l’obiettivo di scoprire nuovi angoli del mondo dove poter acquistare una casa per le vacanze o per potersi trasferire definitivamente per godere la propria pensione. Durante le 4 giornate di lavori sono stati presentati, infatti, i 21 migliori posti in cui poter investire e l’Italia era presente solo con l’Abruzzo. Di ogni Paese sono stati illustrati gli stili ed i costi di vita, gli aspetti climatici, il sistema sanitario e di tassazione, la rete dei trasporti, e ancora burocrazia e sicurezza, le dinamiche del mercato immobiliare, il livello di conoscenza della lingua inglese, l’offerta scolastica e tutto cio’ che attiene alla gestione della vita della propria famiglia per chi si accinge o pensa di trasferirsi altrove. A relazionare in merito, senza trascurare l’eccellenza enogastronomica abruzzese, e’ stata la funzionaria del Centro Estero, Sara Napoleone, insieme con, per cio’ che attiene l’offerta immobiliare regionale, Monia Di Guilmi dell’agenzia Abruzzo RuralProperty.

“Grande interesse e’ stato riscontrato per la nostra regione – hanno riferito le due rappresentanti abruzzesi – un posto tanto affascinante quanto sconosciuto hanno dichiarato alcuni. Il miglior luogo nascosto dove trascorrere la propria pensione in Italia, secondo altri. Gli investitori americani sono stati positivamente colpiti dalle bellezze paesaggistiche, dai prezzi ritenuti accessibili delle proprieta’ immobiliari – hanno aggiunto – dal basso costo della vita, dal clima temperato e dalla possibilita’ di godere di splendide spiagge cosi’ vicine a maestose montagne o di incantevoli borghi collocati su panorami rurali. Una regione fatta di gente calorosa – ha precisato chi ha gia’ una conoscenza dell’Abruzzo – e da uno stile di vita semplice”. “Una bella soddisfazione e, forse, qualche chance in arrivo per la nostra economia – ha dichiarato il presidente del Centro Estero, Daniele Becci – la nostra regione risulta, dunque, per gli americani una meta’ ambita, ed e’ nostro compito far conoscere ancor di piu’ le peculiarita’ abruzzesi e le dinamicita’ dei suoi imprenditori. Gia’ per il Regno Unito, la nostra regione e’ ormai da tempo considerata come Abruzzo-shire, cioe’ l’equivalente abruzzese del Chianti-shire in Toscana. Qualche giorno fa il Sole 24 ore l’ha definita la regione ideale per il taxpayer (contribuente), dove il cittadino puo’ beneficiare al massimo di servizi pubblici con il minimo esborso di tasse. E poi, da un paio di anni – rimarca Becci – finisce sull’Huffington Post, a firma della giornalista Kathleen Peddicord che lo colloca al quinto posto tra le 12 mete consigliate dove vivere la propria pensione e tra i migliori posti al mondo per acquistare immobili in Europa. La rivista “Live and Invest Overses – conclude il presidente – sta valutando l’opportunita’ di tenere nel 2019 la sua conferenza annuale per la prima volta in Italia e proprio in Abruzzo”.