The news is by your side.

Al Parco botanico di Loreto Aprutino lezioni di botanica per imparare a riconoscere le piante

Loreto Aprutino. Si svolgerà il 16 settembre, a partire dalle 17, la lezione con visita guidata nel giardino botanico Parco dei Ligustri a Loreto Aprutino (PE), sede del CEA di interesse regionale, per imparare a riconoscere piante e alberi.  Sono tantissime le specie botaniche custodite dentro al giardino loretese, un patrimonio di grande valore ambientale con alberi e arbusti sempreverdi, caducifoglie, palmizi, conifere, erbacee perenni e  da fiore, arbusti ornamentali.

Piante di svariata provenienza, autoctone, originarie del bacino del Mediterraneo e esotiche tra cui spiccano, per dirne alcune,  la Chamaerops humilis, l’Acer platanoides, il Buxus sempervirens, il Trachicarpus fortunei, la Jubea spectabilis, la Heritea armata, il Berberis julianae, la Washingtonia filifera, la Cycas, il Ligustrum texanum, l’Evonimus europaeus, l’Aspidistria ecc…

Lo scopo di questa lezione è quello di avvicinare il pubblico al mondo della botanica fornendo gli strumenti per il riconoscimento delle principali specie ornamentali e di valore ecologico e paesaggistico presenti nel giardino. Si osserveranno le piante attraverso le caratteristiche morfologiche più evidenti come il fogliame, il portamento arboreo o arbustivo per poi conoscerne l’habitat originario e le modalità di coltivazione in giardino.

“Ogni pianta ha una sua storia da raccontare”, spiega Alberto Colazilli, curatore del giardino botanico, “ed è una storia avventurosa, fatta di lotte per la sopravvivenza, per adattarsi alle più svariate condizioni climatiche, alle intemperie e alla incessante, ingombrante presenza dell’uomo. Le piante ci insegnano sotto ogni aspetto il valore della vita.”