The news is by your side.

Al via a Rapino le riprese del film “Troppa Famiglia”, chi girerà a Chieti e lungo la costa dei Trabocchi

Progetto nell'ambito di Abruzzo Film Commission

Pescara. Tutto pronto per l’avvio delle riprese in Abruzzo, a Rapino, del film “Troppa Famiglia”, diretto dal regista Pierluigi Di Lallo e prodotto dalla GattoFilm. Dal 19 ottobre si girerà nel piccolo centro della provincia di Chieti, nonché a Chieti e lungo la Costa dei Trabocchi. Questa mattina a Pescara presentazione del progetto, alla presenza dell’assessore al Turismo e alla Cultura con delega alla Film Commission d’Abruzzo, Mauro Febbo, dell’assessore all’Urbanistica e a al Territorio, Nicola Campitelli, del produttore di GattoFilm, Alessandro Gatto, del regista Di Lallo, alcuni attori del cast e il sindaco di Rapino, Rocco Micucci.

“Iniziamo”, ha detto Febbo, “a concretizzare quello su cui abbiamo lavorato, considerando che ci siamo fermati per la pandemia dopo essere tornati da Hollywood con grandi risultati. Stiamo iniziando un percorso importante che si concretizzerà con la prossima programmazione dove abbiano messo risorse importanti per l’Abruzzo Film Commission: crediamo che tramite questo strumento l’Abruzzo possa esaltare le sue bellezze. D’altronde i risultati di questi venti mesi di attività e di promozione del territorio si stanno vedendo. Risultati importanti e fortemente positivi per l’economia anche perché credo che questo fosse un tassello che mancava e che noi stiamo occupando bene. La stagione turistica è andata, nonostante tutto, decisamente bene”.

“Un film diventa strumento di comunicazione per arrivare al cuore dei cittadini”, ha detto Campitelli, “non solo per valorizzare il territorio, ma anche per diffondere le buone pratiche ambientali ed educare gli abruzzesi a tematiche ambientali come l’economia circolare”.

“Questo film è stato proposto un anno fa e si svolge in una regione ideale per me dove girare film”, ha detto il produttore Alessandro Gatto, “perché in mezz’ora si può andare dal mare alla montagna. Una location importante nell’ambito di un progetto che vedrà per i prossimi anni che vedrà portare film nazionali ed internazionali in questa regione con l’obiettivo di far conoscere l’Abruzzo”.

Il regista Pierluigi Di Lallo, abruzzese di Rocca San Giovanni, sottolinea la valenza del progetto. “Abbiamo nel film un cast di valore, ma voglio ringraziare il sindaco di Rapino perché trovare una sinergia così importante non era facile. Gli attori del film li abbiamo voluti fortemente e non hanno bisogno di presentazioni, ma in questa occasione voglio sottolineare l’importanza di questo prodotto cinematografico che racconta la storia di una famiglia abruzzese allargata con tre figli all’inizio dell’emergenza Covid 19”. Nel cast figurano Ricky Menphis, Antonello Fassari, Alessandro Tiberi, Rocio Munoz, Claudia Potenza, Dario Ballantini, Daniela Giordano, Riccardo Graziosi, Federico Perrotta, Ketty Felletti e Pietro Santercole.