The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Al via il corso di formazione dell’Asc Abruzzo, condivisione per rinforzare la rete e il connubio tra sport e sociale

Teramo. Nelle giornate di sabato e domenica è stato dato il via al corso per istruttori di primo livello di ginnastica per tutti, promosso dalla Direzione Nazionale A.S.C., Attività sportive confederate, organizzato e gestito dall’Academy A.S.C. Abruzzo, in collaborazione con l’ Atletica Vomano, presso la “Casa del bicentenario” del Comune di Morro d’Oro, in provincia di Teramo.

La prima sessione di lavoro del corso, a cui seguirà una seconda sessione in programma il 18 e 19 maggio è stata svolta da personale qualificato in diversi ambiti, con molteplici interventi tenuti da Silvana Di Filippo, assistente sociale del Consultorio familiare di Silvi, che ha relazionato sul colloquio quale forma di comunicazione nel gruppo. E poi ancora aspetti deontologici e di servizio sociale di sinergia, tenuti dalla biologa nutrizionista Gabriella Scarpone, lo sportivo a tavola, da Giulia Collevecchio componente ASC Academy Abruzzo, principi dell’insegnamento applicati all’allenamento: presentazione del compito feedeback e correzione dell’errore, spiegati da Mario Di Giulio, dell’Unione Soccorso Intercomunale e dai tecnici A.S.C. Academy Abruzzo Gabriele Di Giuseppe, Luca Di Giuseppe e Federica Taraschi, che si sono avvicendati nel presentare giochi per l’efficienza fisica, coordinazione motoria, sistemi bioenergetici (aerobica alattacido, anaerobico lattacido), meccanismo della contrazione muscolare durante l’esercizio fisico, il modello sport & salute, l’organizzazione di un “Centro Coni” di orientamento e avviamento allo sport.

Come inizialmente previsto, il corso è rivolto a 29 partecipanti, tra Dirigenti, operatori sportivi, studenti universitari di scienze motorie, dell’educazione e della formazione. Tutti i partecipanti, con entusiasmo hanno condiviso interventi, esperienze e conoscenze personali durante le due giornate di formazione. Al termine della giornata di Domenica sono stati intervistati diversi partecipanti che hanno esposto le proprie impressioni rispetto all’organizzazione del corso.

La prima partecipante intervistata è stata Ervana Cetrano, presidente dell’ A.S.D. Nuova Fart Sport, proveniente da Francavilla. Donna, super attiva nell’ambito sportivo, organizza eventi sportivi, vanta 140 atleti iscritti presso l’ Associazione che presiede. Alla domanda “cosa ne pensa dell’organizzazione di queste giornate?” lei ha risposto “come sempre, Gabriele Di Giuseppe è stato eccellente nel preparare il tutto. Sono stata molto coinvolta in tutti gli interventi, ho apprezzato particolarmente la relazione della Dott.ssa Gabriella Scarpone biologa nutrizionista, e evidenzio con piacere la crescita dell’A.S.C che propone questi corsi di formazione sul territorio abruzzese.” Il secondo intervistato è stato Luca Delli Compagni, imprenditore e presidente di un’Associazione podistica, maratoneta. Dice di essersi trovato benissimo in queste giornate, e di tornare a casa con un bagaglio di conoscenza più ampio. Afferma che tutti gli interventi sono stati necessari per chi si approccia, anche per la prima volta, al mondo dello sport. Il terzo intervistato è stato Pietro Promenzio, vice presidente dell’Associazione sportiva turismo-podismo, che si occupa della gestione degli atleti, dei tesseramenti e iscrizioni alle gare. Cosa a lui molto cara è l’affiancamento e la motivazione degli atleti nel pre-gara e sostiene di aver creato un ambiente amicale e stimolante per sostenere la realizzazione degli atleti. A suo avviso, tutti gli argomenti trattati in queste due prime giornate di formazione sono stati interessanti ma sarebbe necessario svolgere anche delle esercitazioni pratiche oltre alle spiegazioni prettamente teoriche. L’ultima intervistata è stata Stella Chiavaroli, laureata in Scienze della comunicazione e design, che fa parte della rete sport-sociale tessuta da molti anni tra l’Atletica Vomano e il Consultorio sociale di Silvi Marina. Per la dottoressa Chiavaroli questo corso è parte di un percorso che la porterà ad “imparare ad apprendere” oltre che a creare un’integrazione della rete tra il mondo dello sport e quello del sociale.

L’appuntamento per il gruppo di lavoro è fissato per il 18 e 19 maggio, per condividere le relazioni del Prof. Luca Basso componente dell’Academy Nazionale, regole e metodi di gestione dei gruppi, relazione allievo ed insegnante nelle fasi evolutive e “gioco come sport”, esercitazioni neuromuscolari e psicoattitudinali e riflessomotorie, mentre invece, Elisa Falasca dell’ASC Academy Abruzzo, relazionerà sulle principali patologie e problematiche da carico e stress motorio, Gabriele Di Giuseppe ASC Academy Abruzzo, proporrà esercitazioni pratiche di mobilità articolare a corpo libero e piccoli attrezzi, la Prof.ssa Giulia Collevecchio, metodi, stili di insegnamento e valutazioni, per terminare con colloqui individuali e collettivi, prima di consegnare attestati di formazione che permetterà ai partecipanti idonei di essere inseriti nell’Albo Nazionale dei tecnici A.S.C. sport e soprattutto Abilitati ad operare in qualità di istruttore 1° livello nell’ambito delle associazioni sportive affiliate A.S.C. sport presenti sull’intero territorio nazionale.