The news is by your side.

Al via il primo concorso nazionale e regionale dedicato ai dolci da forno tipici e tradizionali

Sulmona. Al via il Primo Concorso Nazionale e Regionale dedicato ai dolci da forno tipici e tradizionali. Il tema trainante è la “valorizzazione del made in Italy” attraverso la conoscenza, la produzione e la degustazione dei dolci della tradizione italiana e della tradizione regionale abruzzese. Al Concorso possono partecipare: panificatori, ristoratori, operatori di agriturismi, pasticceri, scuole. L’iniziativa mira alla conoscenza approfondita del territorio con uno sguardo attento al settore alimentare, nello specifico5_mini_viennoiserie della panificazione e della pasticceria da forno, promuovendo la cultura delle diverse aree regionali con confronti diretti delle specificità artigianali.   L’arte dolciaria è varia almeno quante sono le regioni italiane e, all’interno delle stesse, quante sono le aree omogenee a spiccata vocazione enogastronomica. Grande importanza hanno le farine, le tecniche d’impasto e la lievitazione. Gli altri ingredienti variano dalle mandorle alle noci, dal mostocotto alla cioccolata artigianale. Il Concorso tende proprio a mettere a confronto la varie specificità, soprattutto per elevare la conoscenza e la cultura collettiva. Il Concorso, che si svolge nel contesto del Saral Food 2015, si terrà presso l’Officina dei Sapori (La Scuola dei Maestri del Gusto), domenica 15 marzo 2015, dalle 9.  Il confronto è aperto a tutti i professionisti dei panifici, dei ristoranti, degli agriturismi, delle pasticcerie, delle scuole che si confronteranno, attenti e determinati, sulla scia dei profumi e dei sapori dei propri luoghi di provenienza.  Ogni concorrente può partecipare coadiuvato da un collaboratore presentando il proprio prodotto accompagnato dalla ricetta tipica della sua Regione o del suo territorio abruzzese; Le ricette devono essere espressamente tipiche delle regioni e/o dei territori regionali di provenienza dei concorrenti. Ogni concorrente deve portare con se ed averne la piena disponibilità, tutti gli ingredienti e/o gli impasti pronti, compresi di ripieni, nonché teglie, cucchiai, spatole e minuteria utile alla lavorazione in loco; dopo la lavorazione, il concorrente deve pulire tutti i piani di lavoro (se ciò non verrà fatto, verrà attribuita una penalizzazione che sarà detratta dal punteggio finale); nel corso della preparazione, i giudici controlleranno tutte le operazioni: i Giudici componenti la Giuria, valuteranno anche la predisposizione del prodotto finito nel vassoio di presentazione; la valutazione verrà fatta sia come degustazione che visiva dall’intera Giuria; il concorrente deve illustrare ai Giudici tutte le fasi della preparazione e tutti gli ingredienti utilizzati; tutti i concorrenti ed i loro collaboratori, devono indossare la divisa professionale; le iscrizioni devono pervenire entro il 13 marzo 2015. Tutte le informazioni possono essere richieste all’indirizzo e-mail officinadeisapori@cescotabruzzo.it, oppure al fax 0864567696.