The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Al via l’edizione 2020 di ‘Abruzzo dal vivo’, ecco quali sono i 23 Comuni coinvolti nel progetto

L’Aquila. Al via l’edizione 2020 del Festival Abruzzo dal Vivo, progetto pensato e progettato dalla Regione Abruzzo grazie ai finanziamenti del Mibact, per la rinascita dei territori colpiti dal sisma.

L’edizione di quest’anno vedrà il Comune di Crognaleto capofila di 23 Comuni per sviluppare un progetto comune e di grande condivisione. L’evento unico è in programma sabato 22 agosto il concerto di Stefano Bollani sulle acque del Lago di Campotosto. Prima del concerto previsto il convegno “Territori e comuni del cratere: il punto post pandemia”. L’assessore regionale al Turismo Mauro Febbo ha ringraziato “i sindaci per avere voluto un grande evento. Una manifestazione che dà risalto alle bellezze del luogo: aver realizzato questo dopo l’emergenza è una scommessa che sicuramente vinceremo. Purtroppo ci sarà una platea limitata, ma sono certo che avremo una grande attenzione per le zone interne che già con problemi sono state colpite dal sisma per cui abbiamo come Regione il dovere di far loro sostegno con il turismo. La nostra attenzione per questi luoghi dell’Abruzzo interno, anche attraverso attività culturali, sarà massima”.

“Il nostro centro”, ha spiegato il sindaco di Campotosto, Luigi Cannavicci, “che è il più danneggiato dal sisma del 2016-2017, non ha più tante risorse e vive oggi soprattutto di turismo, sfruttando le bellezze del nostro lago e delle nostre montagne. La nostra unica risorsa è quella del turismo e questa manifestazione assume per noi una grandissima valenza. La ricostruzione è partita in ritardo per tanti motivi. Noi siamo nel doppio cratere del 2009 e del 2016- 2017 per cui ovviamente paghiamo le conseguenze di una situazione non semplice che però ora vede una situazione sicuramente diversa con in cantiere e i lavori che vanno avanti”. Giuseppe D’Alonzo, sindaco di Crognaleto, comune capofila del progetto, ha aggiunto che “con la cultura cerchiamo di rialzare la testa con questo evento che vuole servire a mantenere un faro acceso su questi comuni del cratere. Una vetrina importante per cui invitiamo gli abruzzesi e non solo a venire a vedere i nostri territori e le nostre bellezze”.

Sono 23 i comuni, che in altrettanti stand, esibiranno i prodotti tipici: Crognaleto, Teramo, Barete, Cagnano Amiterno, Campli, Campotosto, Capitignano, Castelli, Castel Castagna, Civitella del Tronto, Colledara, Cortino, Isola del Gran Sasso, Fano Adriano, Farindola, Montereale, Montorio al Vomano, Pietracamela, Pizzoli, Rocca Santa Maria, Torricella Sicura, Tossicia, Valle Castellana.