The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Al via potenziamento e riqualificazione del sistema di illuminazione pubblica. Angelucci: interventi più rapidi ed efficienti

Sulmona. Nelle scorse settimane con delibera di Giunta (n159) è stata stipulata la convenzione Consip per “l’affidamento del servizio luce e dei servizi connessi per le pubbliche amministrazioni”, che durerà 9 anni per un importo pari a circa 4 milioni 700 mila euro.

“Si tratta di un progetto importante che consentirà di migliorare la gestione del sistema di illuminazione pubblica, intervenendo, in maniera innovativa e più rapida, su impianti semaforici, su lampioni malfunzionanti, che necessitano di interventi di adeguamento normativo e messa in sicurezza, sostituendo anche tecnologie obsolete con quelle moderne a led di tutte le lampade del centro storico e dell’intera città”.

E’ quanto afferma l’assessore Nicola Angelucci che, di concerto con l’assessore Stefano Mariani, ha lavorato per portare a termine un’ importante iniziativa che permetterà anche all’amministrazione di risparmiare 150.000 euro per la gara triennale della manutenzione e 120.000 euro per la gara della bollettazione (complessivamente un risparmio per i cittadini nei 9 anni di 810.000 euro), servizi inseriti già nella convenzione.

“Sarà possibile così rendere un servizio più efficiente e funzionale garantendo una riduzione dell’impatto ambientale e un risparmio energetico e fortemente economico. I servizi previsti dalla convenzione” continua l’assessore Nicola Angelucci “riguardano l’acquisto di energia elettrica, l’esercizio e la manutenzione degli impianti, l’eventuale gestione di carichi esogeni, gli interventi di riqualificazione energetica e di adeguamento normativo e tecnologico e manutenzione straordinaria.

Sarà attivato un numero verde e, inoltre, attraverso lo smart code etichettato sugli impianti di illuminazione, la segnalazione di un eventuale guasto sarà più veloce e diretta. E’ una scelta questa che va incontro anche alla soluzione di una problematica riguardante il pensionamento degli elettricisti attuali del Comune e soprattutto” conclude l’assessore Nicola Angelucci “la riduzione del numero di bollette da gestire per l’amministrazione, oggi di circa 1200 bollette domani di 1 complessiva al mese”.