The news is by your side.

Alla scoperta dell’Abruzzo: le 5 destinazioni per una gita estiva fuori porta

L’Aquila. Terra ricchissima di cultura, arte, storia, natura, l’Abruzzo è tutto da scoprire: anche chi vive qui da molti anni può sempre trovare una nuova veduta, un nuovo angolo, un nuovo particolare con ogni nuova gita fuori porta. Ecco 5 destinazioni abruzzesi tutte da gustare durante quest’estate.

1. Abbazia di San Giovanni in Venere

Abbazia dalla storia millenaria, edificata sulle rovine di un tempio romano, sorge nel territorio di Fossacesia, su un promontorio che domina da una parte i campi coltivati, dall’altra l’azzurro della Costa dei Trabocchi. Meritano una menzione i luminosi affreschi duecenteschi nella cripta e i bassorilievi che decorano i portali. (Info)

 

2. Civitella del Tronto

Borgo ricchissimo di storia, arte e bellezze naturalistiche, al confine tra Marche e Abruzzo. Imperdibile la Fortezza Borbonica – una delle più grandi e importanti opere di ingegneria militare d’Europa – dalla quale si gode di una vista mozzafiato. Una curiosità: Civitella vanta la via più stretta d’Italia, dall’ingresso largo solo 40 centimetri. (Info)

3. Ciclabile Costa dei Trabocchi

A chi ha bisogno di aria, sole, mare e movimento dopo la lunga quarantena passata in casa, consigliamo una scenografica pedalata sulla pista ciclabile della Costa dei Trabocchi: 42 chilometri tra Vasto e Ortona, con vista sul mare più blu d’Abruzzo. (Info)

 

4. Eremo di Sant’Onofrio al Morrone

Incastonato nella roccia del monte Morrone, vicino Sulmona, è stato il teatro di una delle vicende che hanno più profondamente segnato la storia d’Abruzzo: il “gran rifiuto” di Celestino V, che tornò nel suo amato eremo dopo aver rinunciato al soglio pontificio. Qui si respirano la solennità e il silenzio tipici di un luogo di preghiera. (Info)

 

5. Lago di Scanno 

È il celebre lago a forma di cuore che tutto il mondo ci invidia: le sue acque cristalline invogliano a nuotare, ma è perfetto anche per stendersi all’ombra degli alberi, per prendere il sole, o passeggiare godendosi la natura rigogliosa della valle del Sagittario. (Info)