The news is by your side.

Allagamenti e frane, la pioggia battente non risparmia nessun angolo d’Abruzzo

Chieti. La pioggia battente che sta cadendo sul suolo abruzzese sta creando non pochi disagi. In provincia di Chieti, l’Anas comunica che, a seguito dell’allagamentoallagamenti cesena 7 ottobre 2013-2 di un sottopasso causato dalle precipitazioni atmosferiche delle ultime ore, da ieri sera sulla strada statale 650 Fondo Valle Trigno e’ provvisoriamente chiuso al traffico lo svincolo di Lentella, in entrata e in uscita, al km 69. Il personale dell’Anas sta monitorando la situazione e procedera’ alla riapertura dello svincolo appena saranno ristabilite le condizioni di sicurezza per la viabilita’, compatibilmente con l’evoluzione delle condizioni meteorologiche.

In provincia di Pescara, a Spoltore e’ in corso l’operazione di sgombero delle vie e aree soggette a rischio allagamenti: via Arno, via Mincio, via Livenza e viale Abruzzo dalle autovetture parcheggiate. Intanto il sindaco Luciano Di Lorito – fa sapere l’ufficio stampa dell’ente – ha istituito il ‘C.o.c.’ (Centro Operativo Comunale) presso la sede di Palazzo di Citta’, in seguito anche al peggioramento delle condizioni meteo previsto per la giornata di oggi, comunicato dal Centro Funzionale della Protezione Civile.

E l’allarme maltempo scatta di nuovo anche nella città di Pescara, a causa della pioggia ininterrotta. Le aree golenali sono interdette al traffico e ai pedoni dalle 4.30 di stamani per le condizioni di allerta del fiume Pescara. Ci sono problemi nella zona di via Tirino, con alcune strade allagate, e il Comune parla di “criticita’” in via Musone e via San Donato dove, “non sono mai stati fatti interventi”. Allagamenti anche su viale Marconi e viale Pindaro, dove pero’ sono in corso i lavori proprio per fronteggiare questo tipo di emergenza. A via Colle Renazzo, malgrado la pioggia intensa, “l’acqua e’ defluita e il lavoro eseguito ha prodotto risultati”, spiega il vice sindaco con delega ai Lavori Pubblici Enzo Del Vecchio. “E’ tempo di mettere in campo scelte forti rispetto a temi che creano estrema difficolta’ alla citta’ – afferma l’amministratore -: la manutenzione e la ristrutturazione dei sottoservizi per la raccolta delle acque bianche dovranno essere poste al primo punto dell’agenda degli interventi”. I vigili del fuoco sono a lavoro per i prosciugamenti.

Disagi anche in provincia di Teramo dove ad Atri un fronte di 150 metri di terra sta franando in via Michetti ad Atri nella zona dell’ospedale. A causa delle abbondanti piogge la zona in collina e’ a rischio smottamento e per questo sul posto ci sono i vigili del fuoco. Una famiglia e’ a rischio evacuazione. Sul luogo e’ arrivato anche il sindaco di Atri, Gabriele Astolfi per le verifiche del caso.