The news is by your side.

Allerta maltempo: pronto il piano neve anche in provincia di Teramo

Teramo. In vista dell’annunciata ondata di maltempo la Provincia di Teramo ha attivato il Piano neve: ci sono ventitre’ comprensori con ditte esterne contrattualizzate che hanno l’obbligo di avviare autonomamente il servizio; ventuno ditte, invece, sono quelle che intervengono su chiamata dei nuclei e poi ci sono le squadre del settore viabile dell’ente. scuole-chiuse-a-causa-della-neveCirca cinquanta mezzi, fra quelli dell’ente e le ditte private, per garantire la transitabilita’ e la sicurezza sulla rete provinciale anche in caso di neve a bassa quota. Rispetto agli anni passati sono stati individuati otto comprensori “nuovi” dove, quindi, vi sono presidi fissi di intervento e sono il comprensorio di Civitella del Tronto; il comprensorio della 365 (diviso fra Saputelli, Atri/Castilenti, Bisenti/Castiglione); il comprensorio di Poggio Umbricchio; il comprensorio di Borgonovo/Spiano; il comprensorio di Castellalto/Notaresco; il comprensorio di Poggio Cono/Canzano; il comprensorio di Cellino Attanasio. Tutti gli automezzi, quelli dell’ente e quelli dei privati convenzionati, sono stati dotati di GPS con una centrale di controllo ubicata nel settore viabilita’ che consente di migliorare e razionalizzare gli interventi. Dal sito dell’ente www.provincia.teramo.it e sui social https://www.facebook.com/provinciateramo/ e https://twitter.com/ProvinciaTeramo e’ possibile accedere all’area dedicata al Piano Neve con tutte le informazioni di pubblica utilita’. La Provincia ricorda il numero verde per le segnalazione di criticita’ sulle strade provinciali: 800017069. “Ci sono molti piu’ presidi fissi e, dopo le esperienze degli ultimi anni, vi sono aree pedemontane che vengono gestite come quelle di alta montagna – spiega il consigliere delegato Mauro Scarpantonio – la centrale operativa, grazie ai sistemi di geolocalizzazione, e’ in grado gestire in maniera piu’ tempestiva gli interventi anche con un uso piu’ razionale dei mezzi. Naturalmente ci auguriamo che non vi siano particolari criticita’ ma va comunque raccomandata prudenza agli automobilisti e rispetto delle ordinanza che impongono l’uso di pneumatici da neve anche su una parte delle strade provinciali”.