The news is by your side.
Consorzio Vini d’ABruzzo 2

Altra collina che frana nel teramano, evacuate 3 abitazioni. E’ emergenza anche a Pescara

Teramo. L’Abruzzo continua a sgretolarsi a causa della forte ondata di maltempo che nelle settimane scorse ha colpito il nostro Paese. Nel teramano un versante collinare in frana, ieri pomeriggio, ha invaso la provinciale 53 a Ripe di Civitella: quattro chilometri dopo il bivio verso San Giacomo. La frana è in movimento con fango e alberi che scendono a valle e stanno minacciando almento tre abitazioni: le famiglie, per precauzione, sono state evacuate e questa stanotte hanno dormito altrove. Sul posto sono intervenute le squadre della Provincia, i geologi e i Vigili del Fuoco insieme al consigliere provinciale delegato Mauro Scarpantonio. Non si arresta l’emergenza frane neanche nel pescarese e in particolare nell’area Vestina costretta a fare i conti da fine gennaio con diverse frane che hanno investito diversi paesi della provincia e portato a decine di evacuazioni. Dopo gli sgomberi degli ultimi giorni fra Carpineto della Nora (Pescara) e altri centri della zona, ieri i tecnici del Comune di Penne (Pescara), unitamente al primo cittadino Rocco D’Alfonso hanno emesso una Ordinanza di sgombero di due abitazioni di contrada Colle Serangelo, per un totale di quattro persone, “a causa di eventi franosi in atto e prossimi agli edifici”.