The news is by your side.

Anche a Chieti arriva Io Non Rischio, campagna nazionale per le buone pratiche di Protezione Civile

Chieti. Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, rende noto che il 13 e 14 ottobre 2018, in piazza G.B.Vico, a Chieti, in contemporanea con altre città italiane, in occasione della campagna nazionale per le buone pratiche di protezione civile denominata “Io non rischio”, sarà allestito un punto informativo per diffondere la cultura della prevenzione e sensibilizzare i cittadini sul rischio sismico, sul rischio alluvione e sul maremoto.

Nello specifico, dalle ore 9.00 alle ore 19.00, i volontari delle Associazioni CIVES, Nucleo Operativo Teate e Valtrigno illustreranno le pratiche corrette che ognuno è chiamato a fare per ridurre i rischi da catastrofi naturali.

Il mondo del volontariato, in prima linea nella gestione dell’emergenza insieme al Servizio Nazionale della Protezione Civile, si fa, così, portavoce delle buone pratiche di prevenzione.

“Io non rischio”, campagna nata nel 2011 per sensibilizzare la popolazione sul rischio sismico è promossa dal Dipartimento della Protezione Civile con Anpas-Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e Reluis-Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica.

L’inserimento del rischio maremoto e del rischio alluvione ha visto il coinvolgimento di Ispra-Istituto superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, Ogs-Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale, AiPo-Agenzia Interregionale per il fiume Po, Arpa Emilia-Romagna, Autorità di Bacino del fiume Arno, CamiLab-Università della Calabria, Fondazione Cima e Irpi-Istituto di ricerca per la Protezione idro-geologica.