The news is by your side.

Anche a Pescara petizione Fratelli d’Italia e Alleanza nazionale contro Equitalia

Pescara. Fratelli d’Italia – Alleanza nazionale si schiera dalla parte dei cittadini italiani promuovendo una manifestazione, a carattere nazionale, denominata “Basta Equitalia Day”, davanti alle sedi della societa’, a totale capitale pubblico. Sconfiggere Equitalia, per FdI – An – affermano il portavoce provinciale di Pescara Armando Foschi e Carola Profeta coordinatrice regionale del Dipartimento Tutela Vittime della Violenza – e’ diventato un obiettivo possibile e pertanto non si puo’ piu’ permettere che quest’ultima mieta altre vittime tra i nostri connazionali. Roma, 3 gennaio 2012. EquitaliaA Pescara il presidio e’ stato attivato in via Gabriele D’Annunzio davanti al civico 91 e sono state raccolte le firme per la petizione popolare indetta per chiedere l’abolizione di Equitalia. Decine di cittadini si sono avvicinati, spontaneamente alla postazione, per apporre la propria firma. In poco meno di tre ore sono state raccolte circa 250 adesioni”. Questo il motto della manifestazione: “Se hai pagato una sola cartella o una sola rata a Equitalia vieni a chiedere giustizia per tutti quei soldi che hai dovuto togliere dalle tue tasche per saldare interessi, aggio, spese di notifica e maggiorazioni su maggiorazioni”. La mozione predisposta da Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale prevede di “Conferire l’incarico di riscossione del credito direttamente alle regioni, per responsabilizzare i politici eletti, al fine di organizzare il recupero delle somme dovute utilizzando procedure che tutelino al meglio il cittadino. Abolire l’aggio di riscossione e gli interessi passivi per i contribuenti che si trovano in stato di comprovata necessita’, applicando al minimo il costo delle spese procedurali”.