The news is by your side.
Consorzio Vini D’Abruzzo 3

Ancora episodi di violenza e crimini vari nel territorio lancianese, CasaPound Italia: non c’è più sicurezza

Lanciano. “Dopo l’ultima violenza gravissima ai danni di una coppia di Lanciano, torniamo a parlare ancora una volta di sicurezza”. Così in una nota Marco Pasquini, responsabile cittadino del movimento Casapound Italia, rilascia delle dichiarazioni in merito all’aggressione nella villa di Lanciano avvenuta in queste ultime ore. “Nel 2018 il numero di crimini commessi sul territorio cittadino e limitrofo ha avuto un incremento esponenziale.” “Più volte abbiamo manifestato l’urgenza e l’utilità di un progetto che coinvolgesse tutte le  forze di sicurezza e i comuni limitrofi”, prosegue Pasquini. “Nel maggio 2018, dopo una lunga serie di crimini, abbiamo affisso vari striscioni per la città con la frase ‘Più Sicurezza Subito!’ seguiti ovviamente da un comunicato che facesse capire la gravità della situazione”.

“Ad oggi, dopo quattro mesi, la situazione non è assolutamente cambiata, ma anzi è peggiorata. Chiediamo nuovamente all’amministrazione di trovare il modo di incrementare la presenza degli organi competenti e di rivalutare le misure di sicurezza utilizzate, come telecamere ed altri dispositivi e, dove necessario, aggiungere e potenziare i punti luce sul territorio, deterrente in più contro i malintenzionati. Nei prossimi giorni”, conclude il responsabile di Casapound, “comunicheremo alla cittadinanza le date di un ciclo d’incontri che andremo ad effettuare proprio in merito alla sicurezza nelle contrade e nel centro città.”